Nova Agricoltura

E' di Brandini il primo Barolo al mondo NON tappato con sughero!

La rivoluzione sostenibile arriva nelle Langhe del Barolo. Agricola Brandini, l’unica azienda certificata biologica partner dell’Associazione Vino Libero, ha scelto Select Bio di Nomacorc per tappare il suo Barolo Docg 2011. E' la prima volta che su questo vino viene Leggi tutto

Fontanafredda e Mirafiore ad Identità New York e Chicago

Anche quest’anno Fontanafredda e Casa E. Mirafiore volano oltre oceano con Identità Golose, la kermesse di cucina italiana d’autore che, partita undici anni fa da Milano, continua come ogni anno a portare testimonianza di italianità prima nella Grande Mela, Leggi tutto

Bennato & Farmers - Musica per la Terra

Giovedì 24 settembre, alle ore 21, presso l'Open Air Theatre San Carlo di Milano Expo, una serata di grande musica con Edoardo Bennato per celebrare contadini, allevatori, pescatori, affinatori e produttori di cibi italiani di qualità. Sono loro i protagonisti Leggi tutto

Vino Libero porta a Vinitaly la biodiversità enologica italiana

Oscar Farinetti, ideatore del progetto Vino Libero e presidente della cantina piemontese Fontanafredda, che ne è la capofila, ha sempre sostenuto che l’Italia è l’unica penisola al mondo che si estende, su una latitudine perfetta, stretta da nord a Leggi tutto

Vino Libero premiato per l’innovazione

Pubblicato il da Vino Libero in News, Vino Libero News Lascia un commento

Vino Libero è stato premiato con il “Nova Agricoltura award, 1° premio all’innovazione”, lo scorso venerdì 7 febbraio, nel corso di “Fieragricola”, la celebre fiera internazionale dell’agricoltura che si è tenuta dal 6 al 9 febbraio a Veronafiere.

Il riconoscimento è stato voluto e ideato da “Nòva Agricoltura” con l’obiettivo di premiare l’innovazione in agricoltura e gli agricoltori che si sono distinti in maniera sostenibile e con successo nella loro attività quotidiana attraverso l’uso di “buone pratiche agricole”.

 

Vino Libero è stato scelto proprio in qualità di progetto focalizzato sui più avanzati modelli di agricoltura sostenibile, che mette insieme le migliori conoscenze di agronomi ed enologi per la produzione di un vino di altissima qualità, nel pieno rispetto dell’ambiente.

 

“Siamo molto fieri di ricevere questo riconoscimento per il progetto Vino Libero, nato appunto dalla volontà di fare viticoltura in maniera innovativa”, ha dichiarato Alberto Grasso, direttore agronomico di Fontanafredda, che ha ricevuto il premio. “Ci siamo fortemente impegnati, investendo continuamente in innovazione, per realizzare un disciplinare di produzione basato su responsabilità, sostenibilità e rispetto della cultura della qualità del vino. Il Nòva Agricoltura Award premia il nostro lavoro e ci sprona a continuare a meglio continuare su questa strada”.

 

Il premio è stato consegnato alla presenza del nostro partner tecnico Syngenta, a dimostrazione di come la collaborazione tra chi lavora con particolare attenzione alla sostenibilità tecnica ed economica e l’agricoltore, possa condurre a risultati di qualità.

“La collaborazione con Vino Libero è nata dalla volontà di unire due realtà fortemente impegnate in ricerca e innovazione, consapevoli dell’importanza di garantire un’agricoltura sostenibile”, ha dichiarato Luigi Radaelli, AD di Syngenta. “Come Syngenta lavoriamo al fianco delle aziende per realizzare un modello di agricoltura, condotta secondo le migliori pratiche agricole, nel pieno rispetto dell’ambinete”

 

L’evento è stato inoltre un importante occasione di discussione sul futuro dell’agricoltura italiana grazie al convegno focalizzato sul “Ruolo dell’innovazione nella nuova Politica Agricola Comunitaria”, che ha visto come relatori Paolo de Castro, Presidente della Commissione Agricoltura al Parlamento Europeo,  Angelo Frascarelli, docente di Economia e Politica Agraria nella Facoltà di Agraria dell’Università di Perugia, e Michele Pisante,  Professore presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Teramo.