Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore

La Vita…Quantità di solfitiScopri di più

Il vero Verdicchio: opulento ed elegante, fresco e vibrante

 

Nasce

In vigneti coltivati come un giardino, tra le morbide colline di Staffolo, in un’area privilegiata ed esclusiva: l’unica in cui il Verdicchio può denominarsi “Classico”.

 

Cresce
Le uve diraspate in modo soffice, la fermentazione in acciaio e poi 8 mesi di riposo in acciaio e 8 mesi in bottiglia.

 

Si Libera
Intenso e pulito, pieno e consistente, lungo e ben equilibrato, ottimo a 10/12°C.

almeno -40% della quantità consentita dalla legge

 

Guarda il Certificato di Analisi della solforosa
Cantina Fulvia Tombolini
Annata 2013
Capacità 0,75 lt
Gradazione alcolica 14,5% vol
La zona di produzione Staffolo (AN)
Vitigni Verdicchio
Descrizione vigneto Esposizione sud-est; colline di media altezza 400m s.l.m. con terreno prevalentemente argilloso. La lotta alle erbe infestanti è gestita solo con sfalci e lavorazioni del terreno
Allevamento e potatura Allevate a Doppio Capovolto con densità di 3.600 ceppi/ha. La fertilizzazione è curata solo con prodotti di matrice organica
Commento Un’espressione fantastica di uno dei più importanti vitigni autoctoni bianchi italiani: il verdicchio capace di regalarci grandi bianchi da invecchiamento

Guarda gli altri vini della cantina Fulvia Tombolini »